Nuovo Servizio Ricambi LP12
Nuovo Servizio Ricambi LP12

  Cristina abita con la famiglia in un casolare della campagna toscana, a 7km da Volterra.  Quando mi ha telefonato ho capito subito che aveva impellente necessità di far tornare il sorriso a suo padre.  Lui, un anziano sardo giunto nella campagna volterrana più di 60 anni fa, adesso costretto a letto da più di 3 mesi.  Da persona estremante attiva aveva dovuto cambiare radicalmente vita, ora relegata alle sole mura della camera da letto con l’unico sollievo di guardare uno scorcio di giardino e di paesaggio dalla finestra della loro colonica.  Ogni 2-3 settimane Cristina chiamava la Misericordia di Volterra per chiedere il servizio di trasporto per le visite che, regolarmente, doveva sostenere il padre.   Di fatto queste erano anche le uniche occasioni per uscire di casa e. grazie alle quali, vedeva un accenno di sorriso sul viso del padre che, se pur dovendo andare in ospedale, in ogni caso poteva tornare fuori.  Così esordi al telefono dicendomi: “Mi serve a casa la sedia che avete fornito alla Misericordia, solo così potrò portare nuovamente mio padre al piano di sotto nel suo salotto e fuori in giardino ad ammirare i suoi campi e respirare a pieni polmoni l’aria della campagna”.  Sono solo 16 gli scalini che separano la stanza di Giovanni dal piano terreno.   

Pochi per chi si muove ogni giorno senza disagi autonomamente, ma un’eternità per chi deve prendere di peso una persona di 80kg e trasportarla da un piano all’altro. La fatica è tanta, tantissima, senza contare la paura di cadere e farsi male.  Cristina era terrorizzata da questo scenario, con il fratello ci avevano provato un paio di volte, ma era impensabile affrontare un tale sforzo quotidianamente.  Vedendo la semplicità di utilizzo quella sedia portantina, la tranquillità con cui gli operatori della Misericordia la muovessero senza sforzo grazie ai cingoli azionati da un motore elettrico, mentre chiacchieravano con il padre e lo accompagnavano fuori, il sorriso tornò nuovamente anche sul suo viso.  Doveva averne una tutta sua!  Ho consegnato la sedia personalmente nel gennaio del 2021 e ricordo ancora gli occhi increduli di Giovanni quando scese con sua figlia le scale per la prima volta sulla sua sedia motorizzata, si sentiva così tranquillo mentre scendeva al piano di sotto che mi raccontava del grande raccolto di pomodori che avevano avuto l’estate scorsa.  La prima di tante altre sedie che hanno cambiato significativamente la vita a tante famiglie toscane.  

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2C s.r.l. Uffici Centro Direzionale Area 2 Via Arno, 102 - Via Ticino, 10 - 50019 Sesto Fiorentino Partita IVA 06529400480